24° puntata (la saga continua)

Ogni nome un uomo

ed ogni uomo e’ solo quello che

scoprirà inseguendo le distanze dentro se

Quante deviazioni

quali direzioni e quali no?

prima di restare in equilibrio per un po’

Sogno un viaggio morbido,

dentro al mio spirito

e vado via, vado via,

mi vida cosi’ sia

Ho
iniziato a scrivere queste mie puntate per scherzo….non avrei mai
pensato che sarebbero diventate quello che sono…un pò un diario…un
pò un manifesto….col tempo si sono allungate, si sono moltiplicati i
contenuti, ed anche i tempi di pubblicazione…
Non posso fare a
meno di chiedermi perchè scrivo questo….perchè cerco di comunicare in
questo modo….perchè mi sento in diritto di pensare che i miei
pensieri…le mie emozioni…le mie idee…debbano essere lette e
considerate da qualcuno…in fondo…chi sono io?
Il testo di questa
canzone mi offre le giuste riflessioni…..mentre scrivo scorrono i
giorni di dicembre, siamo entrati nelle ultime due settimane
dell’anno…presto ne inizierà un altro..quello che è passato mi ha
segnato fortemente….avevo dimenticato certe emozioni…certe
sensazioni….mi sentivo sempre in tensione….alla morbosa ricerca di
quelle emozioni che assaporavo con il contagocce…mi sentivo in
gabbia…con brevi pause in libera uscita…in cui mi lanciavo
disperato cercando qualcosa che non potevo trovare….trovando solo
fumo che spariva appena provavo a stringerlo…durante questo 2008
invece sono cambiate molte cose….sono riuscito a ritrovare il mio
equilibrio….sono riuscito a rimettere in sesto i miei pensieri e
farmi un’idea coerente delle speranze che voglio coltivare in questa
mia vita….e adesso sto molto meglio….non soffro più di quell’ansia
che mi faceva vivere caoticamente ed in modo perverso le mie ore
d’aria…adesso, inseguendo le distanze dentro me, sto imparando a
vivere senza pressioni asfissianti…

Continente vivo, Desaparecido, sono qua

Sotto un cielo avorio

sotto nubi porpora

Mille fuochi accesi

mille sassi sulla via

Mentre un eco piano da lontano

sale su… quaggiù

Un pianto lungo secoli,

che non ti immagini

E polvere di polvere…

di storia immobile

Mi piace molto questa canzone….mi fa
sentire leggero e libero….forse è per questo, mia dolcissima Alessia,
che pensando a me ti ricordi di questa canzone….o forse no…ma mi
paice illudermi che sia così…
Ascoltando queste parole mi sembra
di aprire la mia mente verso spazi infiniti e realtà lontane da quelle
mura che ci circondano e ci costringono a vivere di stereotipi e
sentieri da seguire…

Ogni terra un nome

ed ogni nome un fiore dentro me

La ragione esplode

ed ogni cosa va da se

Mare accarezzami

Luna ubriacami

Sono quelle emozioni che mi fanno desiderare di
ritornare in riva al mare…a quella sere di agosto passate in spiaggia
alla luce della luna…con i bagni di mezzanotte e le stelle da
ammirare….vorrei ritornare a quella sera in spiaggia in cui eravamo
tutti insieme…a godere della compagnia di vecchi amici…senza
parlare di nulla di importante…solo stando bene fra noi….ridendo e
scherzando….a lottare con la zanzare nell’attesa di un’alba che ci
rimarrà per sempre nel cuore…

Ed in fondo so che qualcosa di
importante queste mie puntate hanno permesso….mi hanno dato
l’opportunità di esprimermi senza limiti…senza paure…utilizzando un
mezzo che lasciandomi nella mia solitudine mi ha dato il coraggio di
scrivere di me….riuscendo a non nascondere sotto una maschera le mie
speranze e le mie emozioni….
Ho provato a condividere con voi una
parte di me….penso di essere riuscito a farlo, almeno in parte, ed
allo stesso tempo voi…con i vostri commenti….le vostre
impressioni….i vostri apprezzamenti e le vostre critiche mi avete
fatto comprendere qualcosa di voi…..
E se devo trarre un bilancio di queste 24 puntate non potrei far altro che considerare positva l’esperienza…
Aprendomi
a voi ho trovato le conferme che cercavo….mi avete confermato che la
mia opinione sull’animo umano è sostanzialmente corretta…..le vostre
sincere parole…ed alcuni gesti veramente importanti…credo siano
stati aiutati…dai contenuti delle mie puntate…non perchè io pensi
che abbiano un qualche valore assoluto…ma perchè vi hanno permesso di
conoscermi come mai avevate potuto fare….e di cercare in me qualcosa
che anche voi desiravate condividere….
Credo fortemente che la
speranza nel futuro passi dalla nostra disponibilità a cercare negli
altri le stesse sensazioni, le stesse emozioni, le stesse idee che
muovono la nostra vita…..e non dobbiamo fermarci di fronte alle
piccole differenze…la paura di non essere compresi non può fermare la
speranza di esserlo….significherebbe svuotare la vita di ogni
significato……

Non ho nulla di particolare di cui parlarvi
oggi….anche se vorrei parlare della profonda crisi che il mondo
occidentale sta affrontando…non solo a livello economico…e della
crisi italiana…con il rischio profondo di ritornare al passato e ad
una cultura svuotata di ogni significato….ma finirei per parlare
troppo….e preferisco rimandare…

Quello che vorrei fare è
prendermi qualche minuto per dedicare un piccolo spazio a quelle
persone che durante questo lungo anno mi sono entrate (o rientrate) nel
cuore….

Inizierò con Davide, con il quale sono riuscito a
rinforzare un’amicizia sincera che ormai è degna di essere chiamata
tale, senza se e senza ma!
A Giuseppe, il nostro rapporto è stato
per tanto tempo simile ad un elastico, spesso teso così tanto da aver
rischiato quasi di spezzarsi…eppure siamo ancora quì…con una
amicizia sempre più salda nella maturità di due ragazzi che adesso
sanno un pò meglio chi sono…rispetto a quando 10 anni fa sognavano ad
occhi aperti il loro posto nel mondo…
A mia sorella…anche se
spesso è odiosa….ma che è pur sempre mia sorella…e quindi qualcosa
di buono dovrà pur averlo…anche se devo ammettere che sa nasconderlo
molto bene……
Ad Angela M-M, perchè ha imparato a conoscermi e
forse piano piano sta imparando a farsi conoscere…e ad aprirsi agli
altri acquistando fiducia nella gente…..
A Patty, perchè mi fa
veramente tenerezza….e perchè sarà la mia vittima durante le mie
crisi di identità stile Saw l’enigmista!
A Rory, che non ho mai
potuto incontrare…..ma che da giugno è entrata nella mia vita e non
vuole più uscirne…perchè è la quindicenne a cui non saprei mai dire
di no…ed io sono l’unico umano per cui lei morirebbe di sete…..
A
Fede…..perchè è riuscita a darmi emozioni meravigliose nonostante la
distanza e nonostante il poco tempo che abbiamo finora avuto per
conoscerci….
A Marta….perchè è una delle poche polentone degne
del titolo di terrona ad honorem, una di quelle persone a cui auguro il
meglio dalla vita, per esempio venire a lavorare in Sicilia….
Ad
Ugo, perchè è un ragazzo meritevole….e fa parte di quella classe di
persone che ci fanno ancora sperare in un mondo migliore…….
Ad
Alessia, senza la quale adesso non avrei nel cuore questa canzone…che
non pensavo mi sarebbe entrata in questo modo nel cuore…e soprattutto
mai avrei immaginato di poter entrare io così nel suo…..
Alla mia
dolcissima cuginetta Valentina, che ho riscoperto negli ultimi 3 mesi e
che mi è entrata prepotentemente nel cuore…perchè è una persona
stupenda e perchè è la mia cugina speciale….
Ed infine vorrei
spendere due parole per una persona che era uscita dalla mia vita e che
adesso forse vi sta rientrando…..A Dario, perchè so quanto difficile
sia dire certe cose dopo tanto tempo…e perchè in fondo se adesso sto
scrivendo è perchè mi hanno convinto proprio le tue parole……
A
tutti voi, che non ho nominato, ma che ricevete questa mia
puntata…..perchè se ricevete queste mie puntate è perchè
evidentemente tengo a voi…perchè credo in voi e nella vostra
amicizia….
A tutti voi…amici vecchi, nuovi e ritrovati….il mio è un augurio per un nuovo anno felice…
Grazie…..per
avermi letto…per aver condiviso con me i vostri pensieri, le vostre
emozioni e le vostre speranze……spero questo sia solo l’inizio…….

Sopra a un’onda stanca che mi tira su

mentre muovo verso Sud

Sopra a un’onda che mi tira su

Rotolando verso Sud

Giovedì sera salirò sull’autobus che mi porterà finalmente nella mia Sicilia…. come dice la canzone….rotolando verso sud…
Come sempre, se volete lasciare un commento, o semplicemente un saluto….potete farlo nel mio blog http://libero-bright.spaces.live.com/….magari direttamente nell’intervento che riguarda questa puntata….
Amici,
ed amiche, vi auguro un nuovo anno felice e sereno……non fatevi
affossare dalle pressioni…scegliete le vostre priorità e godete della
vita….per qualunque bisogno…o anche solo per sentire un
amico…sapete come trovarmi…..

LiberaMente Libero,
il vostro Filosofo di Merda!

…..eternamente Peter Pan!

Annunci

5 Risposte to “24° puntata (la saga continua)”

  1. Tu scrivi per cercare risposte e conferme in noi lettori; e io, lettrice, ti leggo e trovo risposte e chiarimenti in me, in te, nel mondo in generale. Certe puntate mi hanno aperto gli occhi su aspetti della mia vita che stavo tralasciando, certe frasi, una canzone, mi hanno spinto (e ancora oggi mi spingono) a cerderci e a tirare fuori le unghie anche quando va tutto storto. Le tue puntate non sono solo benefiche per te quindi, ma anche per me…E immagino anche per tutte le persone che ti leggono.Credo sia normale scrivere, per esternare sentimenti e sensazioni…Se poi ciò che scrivi è bello e sensato è normale trovare un pubblico che ti legge!Ti auguro anch\’io un 2009, ricco di desideri che si realizzano e buone sensazioni.Un bacio Don Vincè ;-)P.S. Ora che mi hai investito dell\’onoreficenza di "Terrona ad honorem" credo che me la tirerò un sacco…E non escluderei una carriera lavorativa in Sicilia, che sarà preceduta da una vacanza, una specie di "esplorazione del territorio"…Per cui attento a te :-p

  2. Peter, sei grande.

  3. Giacomo Says:

    Ciao Vincè…. inutile dirti che anche questa è stata una puntata affascinante e interessante…. il tuo modo di scrivere diventa sempre più coinvolgente, e inizi a toccare anche argomenti un tantino più personali… è vero, ad alcuni le puntate sono servite per conoscerti meglio, alcuni già ti conoscevano per quello che eri, un grande! Forse non ve l\’ho dimostrato poi così tanto a te e a vittoria, ma vi reputo delle grandissime persone… quando ci siamo visti per la prima volta nella palestra del liceo avevo subito pensato che fossi diverso dagli altri ragazzi, insomma un tantino più sensibile rispetto agli altri, e non avrei pensato di riuscire a stringere un\’amicizia con te… e invece eccoci qua, ricevo le tue puntate e come hai detto tu significa che ci tieni almeno un po\’ a me, e non sai quanto questo mi possa fare piacere…. quest\’anno è stato particolarmente difficile, soprattutto l\’ultima parte dell\’anno…. è come se ti avessero dato una pugnalata al cuore, so cosa significa perdere una persona a te non cara, carissima… e so quanto tu abbia potuto soffrire, ma so che sei forte e riuscirai ad andare avanti ugualmente, in fondo dai sei Vincenzo!! Finalmente stai tornando in Sicilia, la tua terra natia…. così ritroverai i tuoi "vecchi" amici qui pronti a aspettarti…. stavo pensando che magari si potesse organizzare qualche serata in pizzeria tra di noi.. mi fai sapere che ne pensi… e ovviamente se puoi ti aspetto venerdì pomeriggio per una partita a pallavolo, è da tanto che non ci vediamo in palestra e stavolta ti batterò!!!! ahahah… cmq vincè… volevo augurarti di tutto cuore un anno migliore rispetto a questo… senza sofferenze, ma pieno di gioie e di intense emozioni come piace a te…. te lo meriti davvero!! Continua così…

  4. Valentina Says:

    Le tue puntate sono sempre apprezzate, da tutti…e anche se non ricevi commenti in parecchi le leggono e le apprezzano. Sei davvero molto bravo a scrivere e non lo dico così per dire…sai usare parole, frasi, espressioni e modi che sanno catturare e affascinare…sei come il ferro per la calamita con le tue puntate, quelle puntate che raccontano chi sei e cosa sarai…una persona speciale. Ti fai conoscere, anche se solo in parte, grazie a loro..e sono infatti loro che devo ringraziare appunto…perchè ho imparato a conoscerti e a farmi conoscere a mia volta con i miei commenti…Con le tue puntate hai tirato fuori il tuo modo di essere, quello che sei veramente…ma fin da subito, quando ti ho rivisto in quel triste giorno ):, ho capito quanto tu fossi dolce, sensibile, affettuoso…e non il ragazzo duro che vuoi far credere. Tu vai bene così come sei cuginetto mio…non hai bisogno di alcuna maschera, non devi indossarne mai…devi invece mostrare sempre che splendida persona sei! :)Anche a me piace scrivere e ritengo che non esista modo migliore per esprimere se stessi, per farsi conoscere dagli altri e, perchè no, scoprirci a nostra volta…scoprire parti di noi che non sapevamo di avere e che la scrittura ha messo in luce. Perciò, continua a scrivere le tue care puntate cuginetto…sempre.Finalmente torni nella tua amata Sicilia, ciò significa che per qualche istante, quando sarai sul pullman e passerai per la stazione di Villa San Giovanni, pochi metri ci divideranno…mi manchi cuginetto mio, voglio rivederti e riabbracciarti. Ti voglio bene…Ti auguro anch\’io un felice natale e un buon anno…anno che mi auguro sia migliore e soprattutto accompagnato dalle tue meravigliose puntate :)Un bacio, ti voglio un bene infinito…La tua cuginetta,Valentina.

  5. Patrizia Says:

    immaginavo che alla fine avresti ceduto alla tua voglia di scrivere ed esprimerti, proprio perchècome confermi in quest\’ultima puntata, grazie a loro hai imparato ad "aprirti" agli altri dando la possibilità di conoscerti, scoprirti, apprezzarti o quantomeno di avere un\’idea più concreta di ciò che Vincenzo Cammalleri è.Dal mio canto, le ho utilizzate più che altro per "puro piacere personale"…ovvero mi piace leggere quello che scrivi perchè lo fai molto bene….solo in parte mi sono tornare utili per conoscerti, prima di tutto perchè la nostra conoscenza/amicizia è nata prima delle puntate e perchè parlando ed ultimamente vedendoci di più ho avuto la possibilità di instaurare un rapporto più concreto con te e capirti…. :)Ma non ho mai dubitato che fossi così…ti ricordi all\’inizio quando abbiamo parlato ti dissi che secondo me tu eri un ragazzo dolce e sensibile, ma che ti nascondevi sotto uno scudo di serietà e forse timidezza…? ecco…avevo visto giusto… ..E\’ sempre più facile scrivere che esprimere a parole qualsiasi cosa…sia che parliamo di sentimenti sia quando si tratta di noi….a me succede la stessa cosa…e ti capisco molto bene. Solo che con il tempo ho dovuto imparare ad esprimere anche a voce determinate cose, perchè la forza delle parole dà quel tocco di autenticità e valore a tutto…. Dunque concordo con te che quest\’esperienza è stata sicuramente utile e positiva e ti ha arricchito ;)Venendo a noi…di un pò ti faccio tenerezza perchè mi vedi come la tua vittima quando dai di matto eh!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!bene bene…………. :)))))))))))))))Ed eccomi alla conclusione di queste brevi righe per lasciarti il mio pensiero…con l\’occasione non posso chenon augurarti una dolce notte e tanti tanti sogni d\’oro :)Ti voglio bene Patty

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: